Stadt: Meran (Italien)

Beginn: 2021-01-15

Ende: 2021-01-16

Convegno internazionale di studi

Buzzati e il confine

Accademia di studi italo-tedeschi di Merano (BZ)

15 – 16 gennaio 2021

In occasione del cinquantesimo anniversario della scomparsa di Dino Buzzati (Belluno 1906 – Milano 1972) l’Associazione Internazionale Dino Buzzati si fa promotrice di una serie di iniziative scientifiche in programma tra il 2021 e il 2022.
Per i giorni 15-16 gennaio 2021 l’Associazione promuove presso la sede dell’Accademia di studi italo-tedeschi di Merano il convegno internazionale di studi “Buzzati e il confine”.
Il convegno prevede la partecipazione di dodici relatori. Gli interventi riguarderanno in primo luogo i rapporti di Buzzati con il confine e in particolare con il mondo e la cultura di lingua tedesca. Scopo dell’iniziativa sarà da una parte lo studio di come Buzzati si sia confrontato con la realtà tedescofona, così vicina, al di là del confine settentrionale, con la letteratura, con il patrimonio culturale e con le vicende storiche della Germania, dell’Austria e della Svizzera e, dall’altra parte, un’indagine parallela sulla maniera in cui le opere buzzatiane sono state recepite, tradotte e interpretate in Germania, Austria e Svizzera e sull’influenza che hanno esercitato sugli intellettuali della medesima area geografica. Si prevede inoltre la possibilità di alcune ulteriori relazioni aventi per tema altri narratori veneti novecenteschi (Comisso, Piovene, Rigoni Stern, Meneghello, Parise) e specificamente il loro rapporto con il confine e con il mondo di lingua tedesca.

Comitato scientifico:

Ilaria Crotti (Università Ca’ Foscari Venezia)
Fabio Atzori (Università di Bologna)

Titoli di relazione sinora pervenuti:

John Butcher (Centro Studi “Mario Pancrazi”): Grenzliteratur – letteratura di confine: una prospettiva altoatesina
Patrizia Dalla Rosa (Centro Studi Buzzati): Buzzati e il confine
Letizia Dogana (Università di Firenze): Camus e Un caso clinico in Germania
Sergio Frigo (giornalista): Il confine tra Buzzati e Rigoni Stern
Erika Kanduth (Universität Wien): Buzzati e il mondo alpino
Marco Perale (Associazione Internazionale Dino Buzzati): Il confine nell’opera pittorica e grafica di Buzzati
Alessandro Scarsella (Università Ca’ Foscari Venezia): Buzzati e il mito asburgico nella letteratura
Giulia Silvestri (Freie Universität Berlin): Le doppie traduzioni buzzatiane nella Germania Est e Ovest
Silvia Zangrandi (Università IULM): [titolo ancora da confermare]

Il volume degli atti verrà pubblicato nella collana “Grundlagen der Italianistik” (Peter Lang), diretta da Heinz Willi Wittschier.

Coloro che desiderino presentare una relazione scientifica nell’ambito del convegno “Buzzati e il confine” sono pregati di inviare un titolo e un breve profilo scientifico a John Butcher (johncbutcher@hotmail.com).

Beitrag von: John Butcher

Redaktion: Christoph Behrens